società cooperativa sociale agricola

Terra Rubata – Viaggio nell’Italia che scompare

Terra Rubata – Viaggio nell’Italia che scompare

Il FAI e WWF tracciano la fotografia di un processo irreversibile e in crescita di perdita di territorio.

Si legge nell'introduzione al Dossier 'Terra Rubata – Viaggio nell’Italia che scompare' che 'ha preso le mosse da una ricerca promossa dall’Università dell’Aquila (in collaborazione con l’Università Bocconi di Milano, con l’Osservatorio per la Biodiversità, il Paesaggio Rurale e il Progetto sostenibile della Regione Umbria e con WWF Italia) che ha prima messo a punto uno strumento tecnico (GIS) in grado di semi-automatizzare la procedura di estrazione delle superfici urbanizzate dalle cartografie raster e, successivamente, consentito di fotografare le tendenze delle superfici edificate e accessorie. Nelle Regioni fino ad ora analizzate (Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche Molise, Puglia, Sardegna, Umbria, Valle d’Aosta) emerge una ampiezza notevole delle differenze di copertura urbana tra gli anni ’50 e dopo il 2000. Una proiezione dei dati finora disponibili sull’intero territorio nazionale conduce ad una superficie media di conversione giornaliera pari ad oltre 75 ha/g, il che porta ad uno scenario di circa 600.000 ha di superfici impermeabilizzate nei prossimi vent’anni.

Dato questo che può essere schematicamente rappresentato con un quadrato di circa 80 km di lato.'

L'agricoltura sociale secondo Caresà

Relazioni, Inclusione e Agricoltura Biologica: CI STAI?
Fai tuo il manifesto di Caresà!

Leggi tutto »

Caresà – società cooperativa sociale agricola
Iscr. Albo Società Cooperative sez. a mutualità prevalente di diritto A195156
Iscrizione Albo Regionale PD0164 - R.E.A.: 381883 – C.F. e P.I. 04341240283
sede legale: via Porto Inferiore, 2 – 35020 Brugine (PD)

x
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.