società cooperativa sociale agricola

Don Albino Bizzotto: “Digiuno per l'ambiente”

Don Albino Bizzotto: “Digiuno per l'ambiente”

Caresà, i suoi soci, simpatizzanti e tutte le persone accolte, sostengono Don Albino Bizzotto, sacerdote padovano di 73 anni e anima dell’Associazione “Beati i Costruttori di Pace” che ha iniziato un digiuno a sola acqua a tempo indeterminato per l’emergenza ambientale in Veneto. “Lo faccio per sollecitare l’attenzione e l’impegno di tutti sia rispetto alla situazione disastrata del Veneto, fra grandi opere e project - financing, sia per superare l’inerzia culturale riguardo alla tutela del territorio. Invito le persone impegnate a difenderlo a condividere questo impegno, per contribuire alla crescita di una coscienza comune”“La Terra è in sofferenza grave ed è urgente assumere un atteggiamento di cura e di custodia. Anche il territorio veneto è in grave sofferenza: è sempre meno a disposizione di una produzione a servizio della vita ed è sempre più occupato, a volte devastato, da cemento e asfalto con opere private e pubbliche. In particolare con le cosiddette ‘grandi opere’ si stanno scegliendo le modalità più impattanti per il territorio e più pesanti per i costi. I figli e i nipoti pagheranno i debiti che vengono fatti oggi con il sistema del project - financing. Le scelte più importanti vengono sottratte alla partecipazione dei cittadini e alla trasparenza e non rispondono al bene comune, quanto agli interessi e agli appetiti di alcuni gruppi privati. Con il mio digiuno chiedo che la Terra torni ad essere considerata un organismo vivo che permette la vita nostra e dei figli che nasceranno e non venga trattata come semplice cantiere, cava e discarica per gli appetiti e interessi di chi continua a speculare, anche a nome nostro.” (Don Albino – dal comunicato stampa)

Don Albino, fedele amante della vita e dei diritti, sollecita tutti noi a lottare insieme e pacificamente, anche oltre al proprio impegno quotidiano e personale, per la difesa della nostra Madre Terra. Per sostenere la sua iniziativa e per saperne di più: www.beati.org.

L'agricoltura sociale secondo Caresà

Relazioni, Inclusione e Agricoltura Biologica: CI STAI?
Fai tuo il manifesto di Caresà!

Leggi tutto »

Caresà – società cooperativa sociale agricola
Iscr. Albo Società Cooperative sez. a mutualità prevalente di diritto A195156
Iscrizione Albo Regionale PD0164 - R.E.A.: 381883 – C.F. e P.I. 04341240283
sede legale: via Porto Inferiore, 2 – 35020 Brugine (PD)

x
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.