società cooperativa sociale agricola

Earth Overshoot Day

Earth Overshoot Day

Oggi 8 agosto 2016 è il giorno in cui l’umanità ha esaurito le risorse che la natura mette a disposizione per tutto l’anno. E’ quanto afferma il Global Footprint Network, un’organizzazione di ricerca internazionale che monitora i cambiamenti del mondo nel gestire le sue risorse naturali e reagire ai cambiamenti climatici.

In pratica, durante l’anno, emettiamo più anidride carbonica nell’atmosfera di quanto gli oceani e le foreste sono in grado di assorbire e deprediamo le zone di pesca e le foreste più velocemente di quanto possano riprodursi e ricostituirsi. In questo modo già quattro mesi prima della fine dell’anno abbiamo terminato le risorse naturali che la Terra può autonomamente rigenerare in un anno.

Se vogliamo ridurre le emissioni di carbonio e rispettare gli obiettivi fissati dall’accordo sul clima di Parigi adottato da quasi 200 paesi nel dicembre 2015, dobbiamo cambiare i nostri stili di vita per arrivare al 2050 ad avere emissioni di carbonio pari a zero.

Noi di Caresà proviamo a fare il nostro:

  • produciamo cibo con metodi biologici che non prevedono l'uso di sostanze chimiche derivanti da sintesi e di serre riscaldate;
  • vendiamo nei mercati vicini ai nostri terreni evitando lunghi trasferimenti su gomme e l’uso eccessivo di imballaggi;
  • promuoviamo una dieta prevalentemente a base di verdure, che non vuol dire automaticamente diventare vegetariani, ma diminuire il consumo di carne a cui si è abituato l’Occidente che è insostenibile per il pianeta: si pensi che per produrre 1 kg di carne di manzo si immettono nell’atmosfera circa 36,4 kg di CO2 e sono necessari circa 15.500 litri d’acqua e 7 kg di alimenti vegetali.

Secondo la Fao, il bestiame produce il 18% dei gas serra che intrappolano il calore dell’atmosfera e questo determina: scioglimento dei ghiacci; innalzamento del livello del mare; calamità naturali come esondazioni e tempeste − assottigliamento dello strato di ozono; acidificazione degli oceani; costante e crescente desertificazione.

Continuiamo insieme a "metterci del nostro" per invertire la rotta e garantire la sopravvivenza e la salute del Pianeta anche per le future generazioni.

L'agricoltura sociale secondo Caresà

Relazioni, Inclusione e Agricoltura Biologica: CI STAI?
Fai tuo il manifesto di Caresà!

Leggi tutto »

Caresà – società cooperativa sociale agricola
Iscr. Albo Società Cooperative sez. a mutualità prevalente di diritto A195156
Iscrizione Albo Regionale PD0164 - R.E.A.: 381883 – C.F. e P.I. 04341240283
sede legale: via Porto Inferiore, 2 – 35020 Brugine (PD)

x
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.